Competenze digitali

Computer e tablet per supportare la didattica a distanza

A seguito di un recente confronto tra il Dirigente dell'Ufficio IX Ambito Territoriale di Rieti ed il Presidente della Fondazione Varrone, quest'ultima ha manifestato la propria attenzione alle impellenti necessità della Scuola, chiamata in questi giorni ad una prova di resilienza senza precedenti.

La Fondazione, pertanto, sulla scia dell'impegno che già lo scorso anno ha consentito di dotare le Scuole Primarie della provincia di computer e tablet, rinnova la propria disponibilità ad acquistare, per conto delle Istituzioni scolastiche di primo e secondo grado, computer e tablet da destinare,temporaneamente, in comodato d'uso gratuito, a quegli studenti che ne fossero privi,così da metterli nelle condizioni di poter partecipare alle attività didattiche a distanza.

Una volta terminato il periodo di emergenza i dispositivi rimarranno comunque in dotazione alle II.SS. che ne avranno fatto richiesta.

I Dirigenti delle Scuole di Primo e Secondo grado interessati potranno rappresentare le proprie necessità scrivendo entro il 3 aprile p.v. al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le richieste saranno vagliate in tempi rapidissimi.

Daniele PERONI

Dirigente Ufficio IX Ambito Territoriale di Rieti

https://www.fondazionevarrone.it/it/news/item/865-computer-e-tablet-per-gli-studenti-a-casa.html

 

Didattica a distanza - soluzioni adottate dalle scuole

Su questa pagina del sito è disponibile uno spazio dedicato alla didattica a distanza, nel quale gli Animatori Digitali e gli insegnanti più esperti possono pubblicare la descrizione sintetica delle soluzioni che hanno adottato nella fase attuale, quali piattaforme hanno scelto, problemi incontrati, ecc.

Questi contributi, incluse valutazioni dei software e delle loro funzionalità, saranno organizzati per ordine scolastico, e possono essere utili a chi cerca strumenti per la propria attività didattica fino alla fine dell'emergenza.

Inviare email a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


Risorse:

 https://www.istruzione.it/coronavirus/didattica-a-distanza.html

http://www.indire.it/tutorial-per-la-didattica-a-distanza/

http://usr-lazio.artov.rm.cnr.it/

In allegato: didattica a distanza - azioni di informazione e supporto da parte dell'USR Lazio - ufficio IV

 


SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO

Da: simona paolucci

Inviato: lunedì 23 marzo 2020 15.41

A: USP di Rieti

Oggetto: Report DAD IIS Gregorio da Catino

Buongiorno,

sono la professoressa Paolucci Simona dell'IIS Gregorio da Catino di Poggio Mirteto, in qualità di animatore digitale del suddetto Istituto vi scrivo per comunicare le risorse messe in atto per fronteggiare questa emergenza dovuta alla sospensione delle attività didattiche. Il nostro istituto aveva già una piattaforma e-learning Moodle che tanti docenti usavano per integrare la didattica frontale, ma oltre questo strumento abbiamo attivato delle classi virtuali sulla piattaforma weschool per tutto l'istituto, dove possono essere create anche esercitazioni e test di verifica di varia tipologia (risposta aperta, risposta multipla, abbinamenti, cruciverba, descrizione sintetica), possono essere inserite scadenze o in quanto tempo deve essere svolta l'esercitazione (allo scadere del tempo l'esercizio si chiude in automatico). Tutto il Consiglio di classe e gli studenti sono in continuo contatto anche mediante la funzione chat.

Molti libri di testo poi hanno anche estensione digitale dei contenuti per cui è possibile effettuare esercizi interattivi.

Continuiamo a comunicare con il registro elettronico Argo e con tutti questi strumenti forniamo agli studenti lezioni registrate da noi o reperite su altri canali, power point, risoluzione di esercizi, nonché videolezioni  live. Il problema principale si riscontra nel fatto che la connessione internet non è sempre disponibile e veloce per tutti gli allievi e non sempre si riesce a comunicare con tutti.


 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

Da: emanuela sabuzi

Inviato: martedì 24 marzo 2020

Istituto Comprensivo di Casperia

Brevemente:  la maggior parte di noi (almeno una metà) sta usando Edmodo come piattaforma privilegiata perché consente un feedback quasi istantaneo e inoltre permette di mantenere, anche nella distanza, una sorta di rapporto umano: si fa l'appello, ci si saluta, a volte si mandano foto del panorama dalla finestra o una citazione letta...

Su Edmodo io inserisco delle mie videolezioni (le realizzo con Screencast o matic) di circa 15 minuti per lezione, dei materiali di recupero e approfondimento o delle spigazioni scritte con Tes teach, che spesso arricchisco anche di materiale preso dal web, come video presi dalla RAI (RAI scuola e BIGnomi, Ulisse il piacere della scoperta....) o da altri siti attendibili.

I ragazzi possono rispondere, chiedere spiegazioni e chiarimenti e mandare facilmente i l loro elaborati, sia allegando file Word, Power Point, Adobe spark...sia inviando foto anche attraverso l'App dal telefono.

Altri colleghi preferiscono usare la sezione bacheca del registro elettronico.


 SCUOLA PRIMARIA

da: lucia valentini

Istituto Comprensivo di Casperia

inviato: 26 marzo 2020

Le attività DAD sono state programmate in team e caricate sul registro elettronico in uso (ARGO), dove i genitori hanno potuto trovare link, pagine del libro adottato e riferimenti alle parti del libro digitale da usare, spiegazioni e tutorial per l’utilizzo di alcuni strumenti (anche online e free) per ottimizzare le attività e far sentire la scuola accanto alle famiglie.

Particolare attenzione si è avuta nei riguardi degli alunni con PEI e PDP, sempre in base alle possibilità delle famiglie. In campo educativo certamente ToolBook (una selezione di metodi e tecniche per fornire idee, ispirazione e motivazione per avventurarsi nel campo dei processi di collaborazione tra scuola e comunità nell’ottica di uno sviluppo sostenibile”) ha segnato la prima esperienza e un primo approccio anche di progettazione per il nostro Istituto Comprensivo. Vista la particolare difficoltà con i bambini piccoli i vari team di insegnanti in base all’età e quindi alla classe frequentata hanno potuto provare tra le piattaforme: Edmodo, registro elettronico ARGO, PADLET, siti o blog personali dei docenti.

Per le video-conferenze o lezioni in diretta si stanno programmando alcune possibilità, un gruppo di docenti sta seguendo dei corsi online per l’uso di: ZOOM, JITSI, HANGOUTS MEET.

In Google si sono trovate molte soluzioni complementari tra loro e ben collegate con il registrato elettronico in uso nell’istituto ( Classroom, Jamboard, moduli, HANGOUTS e molto altro).

Materiali, lezioni, video e altro:

A) molto utili i materiali messi a disposizione dalle varie case editrici

B) video-lezioni attraverso veri e propri video ( Vimeo - YouTube) ma anche attraverso presentazioni moderne e multimediali come PREZI o power point/Keynote, ancora utilissimi Powtoon per la creazione di cartoni animati per il più piccoli, Screencast-O-Matic che permette anche di scrivere sulle righe di un quaderno della Scuola Primaria ( il classico quaderno a righe di Prima), ma anche eBook da creare online oppure app come EBOOKCREATOR.

C) Il portale della RAISCUOLA ha fornito notevoli aggiornamenti con sezioni dedicate ai bambini della Primaria e sono state utilizzate per supportare la didattica della geografia, delle scienze e dell’inglese.

D) Per le verifiche sono utilizzabili QUIZLET/Quizlet live, KAHOOT, Google Forms e Google moduli.

Tutto nel rispetto del momento contingente, particolarmente difficile e nel rispetto dei tempi dei bambini, cercando sempre di creare ambienti di apprendimento non pressanti di compiti ma di didattica attiva e vicina alle famiglie.

Problemi: la situazione mette in luce la grande problematica delle linee telefoniche e spesso dell’impossibilità di utilizzare strumenti a distanza per più di 10 minuti, ma anche squilibri ancora più evidenti in una parte consistente degli alunni che non può seguire l’insegnante per mancanza di PC, tablet o Smartphone.

I genitori, malgrado siano per un 80% collaborativi, hanno avuto problemi di collegamento, ricezione compiti e lezioni, mancanza di esperienza nell’uso di internet, alcuni lamentano la mancanza di pc o tablet.


 

Allegati:

Scuola e privacy - le domande più frequenti

15 domande e risposte per chiarire la normativa sulla privacy in ambito scolastico.

https://www.garanteprivacy.it/home/faq/scuola-e-privacy

 

Premio Scuola Digitale a.s. 2019/2020

premio scuola digitaleInvito alla partecipazione per le scuole della provincia di Rieti.

Allegati:

Scuola digitale - équipe territoriali formative

Si pubblica il bando di selezione per la formazione delle équipe territoriali formative: 

  • incentivare la diffusione di azioni legate al Piano nazionale per la scuola digitale
  • promuovere azioni di formazione del personale docente
  • potenziare le competenze degli studenti sulle metodologie didattiche innovative

Scuola e privacy

Vademecum informativo su privacy e scuola: https://www.generazioniconnesse.it/site/_file/documenti/Vademecum/vademecum-la-scuola-prova-di-privacy-pagina-singola-anno-2016.pdf

 

Educazione civica digitale

"Lo sviluppo di una piena cittadinanza digitale passa anche e soprattutto dalla capacità degli studenti di appropriarsi dei media digitali, passando da consumatori passivi a consumatori critici e produttori consapevoli di contenuti".

dal sillabo Educazione civica digitale

sito generazioni connesse: https://www.generazioniconnesse.it/site/it/home-page/

 

 

Allegati:

Competenze digitali - quadro di riferimento UE per cittadini ed educatori

E’ stata da poco rilasciata -  per conto della DG EMP dell’Unione Europea - la nuova versione di DigComp, ovvero il Quadro di riferimento della Competenza Digitale richiesta a tutti i cittadini per il lavoro, per lo sviluppo personale e per l’inclusione sociale.

DigCompEdu, nella versione marzo 2017, è la Proposal for a European Framework for the Digital Competence of Educators. L’obiettivo è quello di definire un quadro europeo delle competenze digitali degli insegnanti. 

Il documento parte da questa considerazione: “La professione docente deve rispondere ad una domanda in rapida evoluzione e quindi gli educatori necessitano di un insieme di competenze sempre più ampio. In particolare l'ubiquità dei dispositivi digitali e il dovere di aiutare gli studenti a diventare digitalmente competenti richiede agli educatori di sviluppare la loro competenza digitale ”. Il framework è rivolto ai docenti di tutti i livelli di istruzione.

Nell'allegato una sintesi dei due documenti.

Allegati:

Linee di orientamento del MIUR per la prevenzione del cyberbullismo

Il MIUR ha pubblicato (ottobre 2017) le LINEE DI ORIENTAMENTO per la prevenzione e il contrasto del cyberbullismo, con particolare riferimento alle innovazioni introdotte con l’emanazione della L. 71/2017 e ribadendo il ruolo centrale della Scuola, che è chiamata a realizzare azioni in un’ottica che includa la formazione del personale, la partecipazione di un proprio referente per ogni autonomia scolastica, la promozione di un ruolo attivo degli studenti, la previsione di iniziative che coivolgano le famiglie.